Invito Convegno PIO XI E IL SUO TEMPO Altern2
...
29 Gennaio Gen 2016 1430 10 months ago

Pio XI, quando Achille Ratti salvò le antiche carte della Fabbrica

Il prossimo 6 febbraio, a Desio, anche la Veneranda Fabbrica parteciperà alla nona edizione del convegno “Pio XI e il suo tempo”, per raccontare una storia tutta da riscoprire: quella delle “Cassette Ratti”

Sabato 6 febbraio 2016, a Desio (MB), presso la Casa natale Pio XI (Via Pio XI, 4), a partire dalle ore 9.30, si terrà la nona edizione del convegno “Pio XI e il suo tempo realizzato per le cure del Centro Internazionale Di Studi E Documentazione Pio XI. Un appuntamento importante, che è ben più di un semplice omaggio istituzionale alla figura di Achille Ratti, ma un’interessante occasione per riscoprire e confrontarsi con l’eredità ed il pensiero di questo grande pontefice, ascoltando le voci di chi ne studia con passione la vita e l’opera.

Il convegno sarà introdotto dal saluto di Sua Ecc.za Rev.ma Mons. Mario Delpini, Vicario Generale dell’Arcidiocesi di Milano.

La Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano, invitata a partecipare, porterà il proprio contributo ripercorrendo il racconto del suo curioso rapporto con Achille Ratti. Infatti, a pochi mesi dalla chiusura di Expo 2015, che ha visto Milano al centro dell’attenzione internazionale e la Fabbrica protagonista in città, il convegno offre lo spunto per ricordare ciò che accadde durante la prima Esposizione milanese, più di un secolo fa, nel 1906. Per pura fatalità, nonostante la Fabbrica avesse preso tutti i provvedimenti necessari, nella notte tra il 2 e il 3 agosto di quell’anno, accanto al suo Padiglione divampò un incendio che si propagò rapidamente, provocando danni notevolissimi, in particolare tra i preziosi documenti provenienti dall’Archivio e qui esposti. Lo sgomento e la prostrazione per la tragedia avvenuta traspare vivissimo dai documenti di quei giorni: l’architetto Adolfo Zacchi, recatosi sul luogo del disastro, sconsolato annotò che «nulla si rinvenne tolti gli avanzi carbonizzati di tre registri, di due custodie carbonizzate di sigilli e frammenti di marmo calcinato».

Nel 1912, la Fabbrica si rivolse dunque all’allora prefetto della Biblioteca Ambrosiana e futuro pontefice Achille Ratti, per affidargli il restauro dei resti della documentazione danneggiata nell’incendio. Quei resti, tornati dopo il restauro presso l’Archivio della Fabbrica, sono ancor oggi conservati all’interno delle “Cassette Ratti”, che portano appunto il nome di quell’illustre restauratore. 

“Pio XI e il suo tempo”
Nona edizione del convegno di studi
Desio (MB)
Sabato 6 febbraio 2016
ore 9.30
Casa natale Pio XI
(Via Pio XI, 4)

Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Per informazioni:
Centro Internazionale di Studi e Documentazione Pio XI