Veduta In Corrispondenza Dell'altare Della Madonna Dell'albero, Illuminato Dal Nuovo Impianto Luci
...
13 Settembre Set 2016 1211 2 months ago

Il progetto per la nuova illuminazione esterna del Duomo di Milano

Prosegue l’azione dei Grandi Cantieri in opera sul Monumento: il completamento dell’intervento per la luce della Cattedrale, affidato all’Ing. Pietro Palladino


Dopo aver inaugurato il nuovo impianto di illuminazione interno al Monumento in occasione di Expo Milano 2015, intervento che si completerà in questi mesi con il rifacimento dell’impianto elettrico, la Veneranda Fabbrica, grazie all’utilizzo delle più avanzate tecnologie, proseguirà nel segno di tale impegno con un nuovo progetto riguardante l’illuminazione del perimetro esterno della Cattedrale.

Un’opera di grande impatto e di straordinaria importanza per il simbolo della città del mondo: su impulso del Consiglio d’Amministrazione, la Veneranda Fabbrica ha deciso così di portare avanti tale obiettivo facendosi carico dei relativi oneri, con profondo senso di responsabilità e nel nome di tutti i milanesi che guardano alla luce del Duomo come un elemento imprescindibile che ne scandisce ogni momento della propria vita.

Il progetto definitivo, affidato dal Consiglio d’Amministrazione all’Ing. Pietro Palladino, dello Studio Ferrara Palladino e associati, già progettista del vecchio impianto esterno e dell’illuminazione interna al Monumento, è stato consegnato e approvato in Soprintendenza alla fine di aprile 2016. I materiali – tutti proiettori creati su misura per caratteristiche estetiche e prestazioni – sono stati ordinati alla fine del mese di luglio 2016. Le consegne inizieranno a partire da metà ottobre.

Entro la fine del mese di dicembre 2016 saranno installati:

  •  i proiettori sulle coperture (parte alta del Monumento, guglie, camminamenti, vetrate dei tre ordini). I proiettori saranno posizionati per la maggior parte dove sono installati gli apparecchi dell’impianto d’illuminazione esistente (realizzato nel 1999).
  •  i proiettori per l’illuminazione della Facciata (sopra gli edifici posti ai lati della piazza, dove sono attualmente installati i proiettori dell’ impianto d’illuminazione esistente).


Saranno inoltre sostituiti i proiettori installati sulle catene all’interno della Cattedrale con altrettanti più efficienti per la retroilluminazione delle vetrate. I proiettori verranno accesi durante il periodo natalizio e rimarranno accesi oltre l’orario di chiusura della Cattedrale per dar modo ai passanti di gustare la straordinaria bellezza delle vetrate illuminate dall’interno. Anche la Madonnina avrà un nuovo sistema di supporti per i corpi illuminanti che la fanno risaltare sulla Guglia Maggiore. Le staffe che sorreggeranno i nuovi proiettori saranno in carbonio: leggere e disegnate ad hoc per la base della statua.