Obama Duomo 1
...
12 Maggio Mag 2017 1628 4 months ago

Barack Obama fra le guglie del Duomo di Milano

La visita dell’ex-presidente degli Stati Uniti d’America entusiasma la città intera

Fra stupore e sorpresa, lunedì 8 maggio 2017, l’ex Presidente degli Stati Uniti d’America Barack Obama ha dedicato un’intera giornata alla città di Milano, visitando i luoghi di particolare rilievo storico - culturale e dedicando particolare attenzione al Duomo, simbolo della città nel mondo.

Arrivato alle monumentali soglie in roseo marmo di Candoglia, Obama è stato accolto da Mons. Gianantonio Borgonovo che, in qualità di Arciprete del Duomo di Milano e Presidente della Veneranda Fabbrica, ha porto un saluto da parte dell’Ente e del Capitolo Metropolitano.

Obama si è poi recato all’interno della Cattedrale dove ha ammirato l’Altare Maggiore incorniciato dalle splendide vetrate dipinte dell’abside, incoronate dal Sol Justitiae: la “raza” emblema dei Visconti; sceso poi nella Cappella Iemale affrescata sulle volte del soffitto da preziosi stucchi cinquecenteschi, è salito sulle Terrazze fra le alte Guglie e le decorazioni scultoree che fanno dell’architettura del Duomo la massima espressione del gotico internazionale.

Nel corso della visita, durata circa quaranta minuti, Barack Obama ha ricevuto inoltre in dono Il Duomo di Milano e la Liturgia Ambrosiana, volume bilingue curato da Mons. Marco Navoni e un Cucù Duomo di colore bianco. Quest’ultimo omaggio, che si ispira al profilo unico e inconfondibile del Duomo di Milano con le sue 135 Guglie, è stato realizzato in esclusiva da Diamantini & Domeniconi, l’azienda italiana che sin dal 2014 ha collaborato con la Veneranda Fabbrica nel segno del progetto di raccolta fondi “Adotta una Guglia: scolpisci il tuo nome nella storia”, a sostegno dei restauri della Cattedrale.

In via esclusiva sono stati realizzati 3 Cucù Duomo in foglia d’oro, di preziosa manifattura e 100% Made in Italy, che da oggi saranno protagonisti di un’asta online promossa dalla piattaforma CharityStars. L’asta è aperta a tutti coloro che vorranno fare un’offerta e contribuire al grande progetto Adotta una Guglia.

Un gesto che rappresenta l’impegno e la responsabilità verso l’arte e la cultura in primis e in particolare verso uno dei monumenti più importanti e identificativi dell’Italia stessa.

La sensibilità dimostrata dall’ex Presidente degli States verso la Cattedrale non può che raccontare del ponte gettato fra Milano e New York, consolidatosi nel 2014 con la nascita di International Patrons of Duomo di Milano, la charity americana sorta per diffondere anche negli Stati Uniti il messaggio della Cattedrale e l’appello alla responsabilità concernente quei bisogni cui il Duomo, nonostante i suoi gloriosi secoli di vita, non sarà in grado di rispondere da solo. Per sostenere il simbolo di Milano nel mondo, è infatti necessario l’aiuto e la partecipazione di tutti: un supporto corale universale racchiuso nel materno abbraccio di protezione della Madonnina.