IMG 7063
...
12 Luglio Lug 2017 1557 3 months ago

Le creste degli archi rampanti sul Duomo di Milano

Un giardino di fiori, foglie e allegorie proiettato verso il cielo

Avete notato nella foresta di pietra sulle vertiginose verticalità dalle Terrazze del Duomo di Milano, una folla di piccoli steli che si innalzano verso l’alto terminanti con testine decorate di mille fantasie?

Questi piccoli fiori in un giardino di marmo rosa di Candoglia, sono le creste degli archi rampanti. Disposti a file doppie per ciascun arco, costituiscono una caratteristica peculiare della cattedrale meneghina.

La funzione statica dell’arco rampante destinato a bilanciare la spinta delle volte verso l’esterno, forma volumi e masse potenti che vengono sfumate e alleggerite dalle creste: un sistema artistico-decorativo e strutturale tipico dell’architettura gotica del Duomo di Milano e di cui si trovano soltanto pochi altri esempi nelle cattedrali francesi e tedesche.

Due file per ciascun arco, racchiudono i canali di raccolta delle acqua piovane. Le creste sono formate da un traforo inferiore che riprende il motivo del quadrifoglio in una catena di cerchi, sormontato da un’archettatura trilobata rovesciata, decorata a sua volta nei punti di incontro da piccoli fiocchi su lungo stelo, a motivo vegetale: piccole gemme, foglioline, corolle di fiori, simboli.

L’effetto visivo e decorativo generale è quello di un alleggerimento progressivo verso l’alto che slancia ulteriormente la frenetica corsa al cielo del Duomo di Milano.

Vieni ad ammirarli dai panorami mozzafiato delle Terrazze, aperte tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00.