1
...

Giugno 2016

Diario dei Cantieri

Scorri la gallery e scopri quotidianamente gli interventi di restauro sul Duomo di Milano.

1. Il Cantiere Marmisti sorge alle porte di Milano, in via Brunetti. E' qui che la Veneranda Fabbrica trasforma i blocchi di marmo in bellezza
2. Una ventina di lavoratori, guidati dal capocantiere, tramandano da secoli una tecnica raffinata e precisa
3. Anticamente, il cantiere sorgeva in altri punti della città. Dapprima vicino al Duomo, poi in Darsena e persino in via Carducci
4. Il marmo sceso da Candoglia viene sezionato e preparato per la lavorazione
5. La sezionatura dei blocchi avviene con l'impiego di filo diamantato o con una monolama diamantata
6. In seguito, si provvede al riporto del disegno, inscrivente gli ornati, sul marmo
7. Un tempo, l'ornato veniva faticosamente prelavorato con l'utilizzo di scalpello e gradina
8. Oggi tale prelavorazione viene effettuata grazie a macchine carotatrici a colonna o rotanti con guida a pantografo
9. Grazie alle nuove tecnologie e all'abilità dei suoi operai, il Cantiere è in grado di soddisfare tempestivamente ogni richiesta dal Duomo
10. I pezzi prelavorati sono quindi pronti per essere rifiniti dalle sapienti mani degli scalpellini
11. Nel prossimo capitolo di questo diario vi racconteremo come da un blocco nasce una statua del Duomo
12. I lavori in corso sulla Guglia Maggiore, insieme agli archi rampanti rovesci alla base del Tiburio, toccano adesso la Guglietta 92
13. La Guglietta 92 è una delle 8 gugliette che circondano la Guglia Maggiore sulla quale è collocata la Madonnina
14. Gli interventi sono realizzati dalla Veneranda Fabbrica con la consulenza scientifica del Politecnico di Milano
15. Data la delicatezza dell’intervento, anche per il controllo della staticità e sicurezza del ponteggio, tutte le fasi di restauro hanno bisogno di personale specializzato
16. Prosegue il rilievo 3D di tutte le parti costituenti la Guglia Maggiore (più di 6000 blocchi) con l’aggiornamento degli interventi effettuati
17. Il lavoro di restauro delle Guglie e delle falconature prevede la sostituzione delle parti ammalorate con nuovi pezzi reaizzati dal Cantiere Marmisti