01 Piloni E Capitelli 1
...
30 Giugno Giu 2017 1521 4 months ago

I capitelli del Duomo di Milano, opere d’arte senza precedenti

#DuomoTour per scoprire tutte le bellezze e le curiosità della Cattedrale, simbolo del gotico internazionale nel mondo

Risalenti a prototipi dell’ultimo decennio del Trecento, rappresentano la soluzione in assoluto più originale e senza precedenti dell’architettura del Duomo. Alti circa 6m, sono costituiti da giri di nicchie per contenere statue che seguono la modulazione ottagonale dei pilastri. Le nicchie sono separate da pilastrini cuspidati e sormontate da baldacchini ad esuberante ornamentazione di fogliame, archetti, ecc.

Il sistema di capitelli e imposte di volte è stato oggetto di una difficile vicenda progettuale che si concluse con il 17 aprile 1396, anno in cui fu approvato il prototipo di Giovannino De Grassi, già in opera comprese le sue modifiche in vista delle successive repliche, e di un secondo progetto forse opera di Giacomo da Campione.

Il prototipo di Giovannnino è stato identificato nel capitello del pilone n. 83, replicato con l’aggiunta di una cornice superiore nel pilone simmetrico n.76. I capitelli n. 82 e 77 sembrano realizzati invece seguendo i disegno del secondo progetto. Infine il capitello n. 81 sembra riconoscere il progetto di Jean Mignot del 1401 in collaborazione con Jacopino da Tradate.

Questi 5 prototipi di capitelli si distinguono per alcune caratteristiche: i capitelli di Giovannino per le delicate conchiglie nelle nicchie e le foglie montate su strutture nitide e lisce; quelli del Giacomo Da Campione per le forme decorative dettagliate del gotico germanico e fiammingo; quelli del Mignot per le citazioni del flamboyant franco-parigino.

I semicapitelli a muro costituiscono la forma ridotta dei capitelli su pilone, probabilmente furono opera di Giovannino De Grassi come confermerebbero le affinità con le miniature per l’Officiolo di Gian Galeazzo Visconti.

In ossequio alla costante “gotica” della Fabbrica del Duomo, anche i successivi capitelli hanno mantenuto gli schemi originali trecenteschi, nonostante tentativi diversi, come quello classicheggiante del Pellegrini.

Vieni ad osservare le vertiginose e imponenti volte della Cattedrale, simbolo di Milano, nel Duomo Tour: la visita ufficiale della Veneranda Fabbrica che permette in un’ora e mezzo di apprezzare nella sua interezza il complesso monumentale del Duomo di Milano, accompagnati da guide specializzate. Non perdere un attimo del tuo fine settimana, salta le file e dedica a te stesso uno splendido pomeriggio di Arte e Cultura!