MFF
...
28 Agosto Ago 2015 1506 one year ago

Il cinema sotto lo sguardo della Madonnina. Come i film raccontano la città

Una visita guidata speciale per scoprire il Duomo al cinema

FILM TRA LE GUGLIE - In occasione del Milano Film Festival, che per 11 giorni raccoglie davanti agli schermi di spazi pubblici cittadini oltre 100.000 persone da tutto il mondo, la Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano propone domenica 13 settembre alle ore 19.00 un percorso guidato speciale dal titolo ‘IL CINEMA SOTTO LO SGUARDO DELLA MADONNINA. Come i film raccontano la città’, per narrare la storia della Cattedrale attraverso scene di film memorabili girati proprio tra le sue guglie: Rocco e I suoi fratelli, Miracolo a Milano, Che bella giornata, Io sono l’amore sono solo alcune delle pellicole che hanno dedicato al Duomo di Milano momenti preziosi.

TRA LUOGHI ED IMMAGINI -
Infatti il Duomo non è solo presente nella vita e nell’immaginario comune dei milanesi: ha vissuto e vive anche nella fantasia e nell’arte di moltissimi e famosi registi e sceneggiatori.
Un percorso fra luoghi ed immagini originali, fra aneddoti e difficoltà tecniche per “respirare cinema” sul Duomo.

DAI GRANDI MAESTRI AI BLOCKBUSTER -  Se Dino Risi dà le prime prove della suo occhio scrutatore in alcuni brevi cortometraggi di recente restaurati, Vittorio De Sica è diventato uno dei registri più famosi e citati (persino da Spielberg!) del mondo con la famosa scena di piazza Duomo “sorvolata” dai senza tetto a cavallo di scope di Miracolo a Milano del ’51. Negli anni ’60 De Sica lo mostrerà ancora nel frivolo Ieri, oggi e domani, poco dopo il tragico e sublime Rocco e i sui fratelli di Luchino Visconti, con una delle riprese più indimenticabili della storia delle grandi terrazze della Cattedrale. Un interesse mai venuto meno sia da parte di registi impegnati, come Luca Guadagnino col suo “Duomo rubato” del patinato Io sono l’amore che di più scanzonati e ruspanti film maker come Castellano e Pipolo in Ragazzo di Campagna. Se vero proprio “blockbuster” è diventato l’irriverente Che bella giornata con il comico Checco Zalone, record di incassi nel 2011, la Fabbrica del Duomo ha prodotto film, come L’assassinio nella Cattedrale, che documentano l’opera lirica eseguita in Duomo. Per non dimenticare l’importante messa in scena ripresa in 4k prodotta in film e distribuita in una card USB del Mosè di Gioachino Rossini, con la partecipazione straordinaria di Ruggero Raimondi e le sorprendenti tecniche di videomapping tra le navate e le volte secolari della Cattedrale.

FINO A SUGGESTIVE PROIEZIONI IN UNA CORNICE UNICA - E il Duomo è stato anche un luogo di proiezioni: dei filmati Luce e di Dino Risi nel 2012, di magnifici film nel 2014 in occasione della rassegna DUOMovie, fra cui il Vangelo Secondo Matteo di Pasolini sulle terrazze o di splendidi mapping interni o sulla facciata, fra cui “History that made history” nel 2013 in occasione dell’Inaugurazione del Nuovo Museo e Pietra e Preghiera del 2015. 

Info e prenotazioni: La visita speciale ‘IL CINEMA SOTTO LO SGUARDO DELLA MADONNINA. Come i film raccontano la città’ si svolge domenica 13 settembre alle ore 19.00, dura un’ora ed ha un costo di € 18,00 a persona comprensivo di salita alle Terrazze con l’ascensore (tariffa speciale di € 9,00 per gli abbonati Milano Film Festival e per gli under 12). La prenotazione è obbligatoria scrivendo all’indirizzo visita@duomomilano.it   

Al termine di questo affascinante percorso tematico, le nostre guide saranno liete di accompagnare tutti i visitatori presso Rest@Duomo, il Punto Ristoro della Veneranda Fabbrica sito nella splendida Sala delle Colonne del Museo del Duomo, per gustare un buon calice di vino ed un piccolo assaggio a sorpresa* ad un prezzo davvero speciale!

*disponibili in Sala, su richiesta, anche varianti per vegetariani e celiaci