IMG 8738
...
27 Ottobre Ott 2017 1928 24 days ago

Ad ottobre 2017 si conclude la quarta edizione del Mese della Musica

Una gioiosa celebrazione del Duomo e della sua Infinita Fabbrica insieme a voi!

Esiste anche un tempo in cui occorre sostare per mettersi in ascolto ed immergersi in una dimensione più profonda, nel segno dell’unico linguaggio universale ed accessibile a tutti, al di là di ogni barriera geografica e culturale: quello della musica”. Così Mons. Gianantonio Borgonovo, Arciprete del Duomo di Milano, ha introdotto la quarta edizione del Mese della Musica, annuale appuntamento meneghino, appena giunta al suo termine.

Questo anno la rassegna musicale, composta da cinque concerti, ha voluto sigillare un’occasione di grande importanza per la Veneranda Fabbrica del Duomo: la ricorrenza dei 630 anni dalla sua fondazione. Una celebrazione di questo infinito cammino di popolo che da oltre mezzo millennio ha scritto nelle pietre della città il suo racconto più coraggioso, una missione antica e sempre nuova che lo storico ente istituito da Gian Galeazzo Visconti nel 1387 perpetua attraverso le tante attività di Cantiere e le attività culturali.

La scelta per i concerti 2017 è stata quella di riandare alle sorgenti della grande dimensione sonora della Cattedrale, con un programma che ha visto indiscussi protagonisti i pueri cantores della Cappella Musicale, la più antica istituzione culturale milanese, attiva ininterrottamente dal 1402, diretta da Don Claudio Burgio e la possente maestosità del Grande Organo, affidato alle sapienti mani di Emanuele Carlo Vianelli e di Alessandro La Ciacera.

Due realtà: da una parte la Cappella Musicale, dall’altra l’Organo, fin dalle origini vere voci del Duomo stesso.

Una rilettura degli autori antichi in chiave tardo – romantica, attraverso i suoni vellutati e morbidi dell’Organo, ha aperto il 5 ottobre il Mese della Musica, dove il Maestro Vianelli ha desiderato celebrare Widor e Vierne a 80 anni dalla morte, porgere un omaggio a Marco Enrico Bossi e suonare una bella trascrizione dell’Area sulla quarta corda di Bach. Il 12 ottobre un canto di lode, di ringraziamento e di festa: “Plena Est Terra Gloria Eius!”, composto dal Direttore della Cappella Musicale del Duomo Don Claudio Burgio, ha accolto gioiosamente Monsignor Mario Delpini, Arcivescovo di Milano, che lo scorso 24 settembre ha fatto il suo ingresso in Cattedrale. Il 19 ottobre le suggestioni di luci, visioni e colori sonori del Maestro La Ciacera hanno emozionato il pubblico, sfogliando pagine di Messiaen, Debussy e Vierne. Strumenti musicali di antica memoria, pizzicati dall’Ensemble di Musica Medievale della Civica Scuola di Musica Claudio Abbado di Milano, hanno creato una vera magia in Cattedrale il 24 ottobre ed infine la Cappella Musicale del Duomo ha chiuso la rassegna nella Chiesa di San Gottardo in Corte cogliendo canti liturgici ambrosiani dal ricco patrimonio di spartiti composti dai maestri per il Duomo di Milano.

Una congiunzione di armonie architettoniche e musicali che ogni giorno fa della sua laboriosità il suo vero canto. Appuntamento al prossimo anno! 

Sfoglia la gallery e rivivi i momenti più belli