Schermata 2018 07 23 Alle 17
...
23 Luglio Lug 2018 1720 2 months ago

Baldacchini di pietra

Curiosità dalla statuaria del Duomo di Milano: anche a luglio ed agosto continuano i Duomo Tour e le Passeggiate fra le Guglie


Tra i molti elementi architettonici che abbelliscono le migliaia di statue che coronano di bellezza il simbolo di Milano nel mondo ve n’è uno del tutto particolare: il “baldacchino”. Il nome rimanda immediatamente ai ricchi apparati di stoffa usati nel corso di talune celebrazioni religiose, in particolare di processioni eucaristiche, quando il Santissimo Sacramento viene prelevato dal tabernacolo per essere portato in mezzo ai fedeli.

Il “baldacchino” rappresenta l’elemento di coronamento delle statue poste sulle pareti esterne del Duomo, svolgendo la doppia funzione di decorazione e di protezione della statua stessa delle acque di dilavamento.

I baldacchini della Cattedrale presentano due motivi decorativi principali: il primo, uno dei più ricorrenti in tutta l’architettura gotica, utilizza i motivi delle piramidine, arricchendo decorativamente la parte inferiore del timpano che, moltiplicandosi, viene ad assumere un aspetto quasi di festone. Il secondo motivo è quello dei baldacchini a tempietto, presenti sull’arco esterno della ghiera delle tre finestre dell’abside e rappresentano figure di templi e di case, secondo modelli realmente esistenti o immaginari.

Queste e molte altre curiosità vi attendono con i “Duomo Tour”: i percorsi di visita guidate proposti dalla Veneranda Fabbrica alla scoperta del Monumento. Un itinerario dalle radici della Cattedrale, all’interno dell’Area Archeologica che continua fino al cielo, sulle Terrazze. E per chi ama sostare sul più straordinario balcone della città al tramonto, proseguono anche nei mesi di luglio ed agosto le “Passeggiate fra le guglie”.

 Scopri le prossime date e tutti i percorsi