IMG 0280
...
11 Febbraio Feb 2016 1222 10 months ago

Una piccola mongolfiera in Duomo per esplorarne temperature e umidità

Diario dei Cantieri, un monitoraggio mai effettuato prima grazie alla collaborazione con il Politecnico di Milano

Tutti i fedeli ed i visitatori che entrano in Duomo in questi giorni possono osservare una piccola “mongolfiera” rossa muoversi tra le navate della Cattedrale,  lanciata all’esplorazione di un significativo ed ancora sconosciuto aspetto della complessa vita del Monumento.

Infatti, nel contesto degli studi d’approfondimento sul Duomo che la Veneranda Fabbrica ed il Politecnico di Milano congiuntamente stanno sviluppando, grazie alla firma di un importante accordo di collaborazione scientifica, si è iniziato a scrivere ieri un nuovo ed appassionante capitolo: il monitoraggio della distribuzione dei valori di temperatura ed umidità interni alla Cattedrale, finora mai affrontato nella storia della conoscenza del Monumento.

La vastità degli spazi, la significativa quantità di perturbazioni locali,  le notevoli variazioni termiche cui il Duomo ed il suo prezioso marmo di Candoglia sono soggetti, sono solo alcuni dei fattori che rendono tale studio particolarmente complesso.

Anche in considerazione dell’assenza di serie di dati storici a riguardo, la prima attività rivelatasi fondamentale è stata quella di intraprendere una ricognizione iniziale e veloce delle attuali distribuzioni dei valori di temperatura ed umidità estesa a tutta la Cattedrale: appunto ciò che sta avvenendo in questi giorni. Sulla base dei risultati di questo primo rilievo, sarà possibile progettare il sistema di microsonde che, in continuo, forniranno le registrazioni dei dati.

Il team del Dipartimento di Architettura, Ingegneria delle Costruzioni ed Ambiente Costruito del Politecnico di Milano che sta svolgendo i rilievi ha così deciso di impiegare a tal scopo un sensore appeso ad un pallone gonfiato ad elio e manovrato da un piccolo argano.

La Veneranda Fabbrica, avvalendosi di tale collaborazione e delle più avanzate tecnologie messe a disposizione del Politecnico, unendo competenze e ricerca, innovazione e saperi, continuerà a raccontare attraverso queste pagine del “Diario dei Cantieri” sul portale duomomilano.it i risultati di questo importante monitoraggio.