Edizioni it en

“Un atto di fede nell’infinito”: un evento dedicato a Lucio Fontana e il sacro

La presentazione degli atti del convegno tenutosi nel 2019

Immagine Convegno Fontana
Mer, 11 Maggio Mag 2022 1830

Fra 2018 e 2019, in concomitanza con il cinquantenario della scomparsa di Lucio Fontana (1899-1968), la Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano ha reso omaggio al celebre scultore italo-argentino, maestro dello Spazialismo, con una serie di importanti iniziative: la mostra L’arte novissima. Lucio Fontana per il Duomo di Milano 1936-1956 (Museo del Duomo di Milano, 27 ottobre 2018-27 gennaio 2019), incentrata sul rapporto artistico di Fontana con la Cattedrale e la giornata di studi “Un atto di fede nell’infinito”. Lucio Fontana e il sacro, svoltasi il 15 gennaio 2019 presso la Chiesa di San Gottardo in Corte come occasione culturale di riflessione e confronto sull’arte sacra dello scultore.

Un ambito che Fontana ha esplorato con un approccio straordinariamente moderno, dando vita a opere innovative nello stile ed esprimenti una profonda spiritualità: creazioni delle quali i bozzetti eseguiti negli anni Cinquanta per il Duomo rappresentano alcuni degli esempi più alti.

Tra essi l’ultimo bozzetto della Quinta Porta (1955-1956) e la prima Deposizione per la Pala dell’Assunta (1954), eccezionali gessi restaurati e presentati al pubblico per la prima volta durante la mostra e la giornata di studi.

A conclusione di questo ciclo dedicato al grande artista, mercoledì 11 maggio 2022, alle ore 18.30, presso la Sala dei Milanesi dell’Archivio della Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano (Piazza del Duomo, 20), si terrà la presentazione degli atti della giornata di studi “Un atto di fede nell’infinito”. Lucio Fontana e il sacro, pubblicati sulla rivista “Arte Cristiana” fra 2020 e 2021 ed elaborati a partire dagli interventi degli studiosi e docenti che hanno partecipato come relatori al convegno, organizzato dall’Area Cultura e Conservazione della Veneranda Fabbrica insieme all’Università degli Studi di Milano e all’Università Cattolica del Sacro Cuore.

Dopo un saluto di Mons. Gianantonio Borgonovo, Arciprete del Duomo e Direttore dell’Area Cultura e Conservazione della Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano, gli atti saranno presentati da Don Umberto Bordoni, Direttore di “Arte Cristiana”. A seguire, il Prof. Giorgio Verzotti (Università Cattolica del Sacro Cuore e NABA – Nuova Accademia di Belle Arti Milano) indagherà in un suo intervento il rapporto tra Fontana e il Sacro, mentre le conclusioni saranno affidate ai curatori degli atti Proff. Francesco Tedeschi (Università Cattolica del Sacro Cuore) e Giorgio Zanchetti (Università degli Studi di Milano).

In occasione dell’evento saranno distribuiti in omaggio gli atti della giornata di studi, pubblicati sui fascicoli 920 e 922 di “Arte Cristiana” (2020-2021) e il volume L’arte novissima. Lucio Fontana e il Duomo di Milano 1936-1956 (2018), collegato all’omonima mostra.

L’ingresso è libero con prenotazione obbligatoria, fino ad esaurimento posti, a partire dalle 18:00

Per informazioni e prenotazioni:
areacultura@duomomilano.it

Tutti gli eventi "Cultura ed arte"