Edizioni it en

Goglio S.p.a. aderisce al progetto “Adotta una Statua”

Valorizzare il patrimonio del Duomo di Milano rendendolo nuovamente fruibile al pubblico

Goglio Vfd Duomo
15 Gennaio Gen 2021 1549 15 gennaio 2021

Un intervento di restauro non mira solamente a mantenere un’opera d’arte integra risaltandone la bellezza originaria, ma si pone come obbiettivo anche quello di valorizzarla, affinchè possa tornare fruibile al pubblico per il quale era stata pensata. Questo è un concetto fondamentale che la Veneranda Fabbrica negli anni - o forse sarebbe meglio dire secoli - ha fatto suo.

“Adotta una statua”, in particolare, è uno dei progetti di raccolta fondi nato per sostenere le attività del Duomo di Milano, ridando vita ad alcune sculture e decorazioni marmoree che non sono più in opera sul Monumento per motivi di sicurezza, ma che possono ancora raccontare la storia della Cattedrale meneghina e della sua continua interazione con il territorio circostante.

Goglio S.p.A. è un’azienda che si è fatta portavoce di questa importante missione, scegliendo di dare il suo contributo al restauro della statua di San Longino. L’opera, affidata in prestito temporaneo a Goglio per un periodo di un anno con la possibilità di un prolungamento, grazie all’assenso espresso dalla competente Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la città metropolitana di Milano, dallo scorso 18 dicembre 2020 ha trovato collocazione all’ingresso dello stabilimento di Daverio (Varese): pubblico e scolaresche potranno così scoprirne la storia e l’intreccio che lega l’azienda al capoluogo lombardo. Il gruppo Goglio, pur essendo stato fondato a Rho nel 1850, ha poi trasferito la propria sede nella città di Milano, con cui ancora oggi persiste un profondo legame. Proprio tale legame ha portato alla scelta di sostenere il Duomo, che di Milano è il primo simbolo e che insieme alla Madonnina ne rappresenta non solo la massima espressione della spiritualità e della protezione nei confronti dei fedeli, ma è anche un vero e proprio gioiello artistico e architettonico.

LA STATUA SCELTA DA GOGLIO S.P.A.

L’opera che Goglio S.p.A. ha scelto di adottare è la statua di “San Longino”. La sua è una storia fatta di redenzione e rivelazione: secondo la tradizione cristiana Longino è il soldato romano che trafisse il costato di Gesù in croce, così da accertarne la morte. Illuminato dalla grazia di Cristo, il centurione si accorse che l’uomo crocifisso era davvero il figlio di Dio e per questo esclamò con forza, sola voce fuori dal coro tra gli schiamazzi e le ingiurie di tutti, “costui veramente era il figlio di Dio!”. Secondo la tradizione agiografica, maturò così il dono della conversione alla fede cristiana: da quel momento in poi Longino visse nella santità.

La statua di San Longino proviene dalla cima della guglia G7, posta a nord- est della Cattedrale e che oggi troviamo occupata da una copia fedele del santo, realizzata nel ‘900. La scelta di tale statua è stata guidata anche dal fatto che il suo autore è lo scultore Pompeo Marchesi, originario della zona di Varese: un importante legame con l’ormai cinquantennale presenza di Goglio su tale territorio.

“Adotta una Statua” è un’occasione di valorizzazione preziosa al fine di donare nuova vita a questi capolavori d’arte, un impegno che la Veneranda Fabbrica prosegue da secoli anche attraverso tutte le sue iniziative di raccolta fondi, sensibilizzando cittadini e visitatori alle necessità del Duomo di Milano.

Per avere maggiori informazioni:

Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano
Ufficio Donazioni
Via Carlo Maria Martini, 1 20122 Milano
Tel.: 800.528.477
Email: donazioni@duomomilano.it