Edizioni it en

FNM per il Duomo di Milano: l’adesione al progetto “Adotta una statua”

L’iniziativa nata per rendere nuovamente fruibili al pubblico alcune statue originali della Cattedrale meneghina

Evento 4 (1)
23 Giugno Giu 2022 1627 23 giugno 2022

Adotta una statua è un progetto che nasce con l’intento di dare nuova linfa vitale ad alcune statue originali del Duomo di Milano che per motivi di conservazione e sicurezza sono state rimosse dal Monumento e depositate presso il Cantiere Marmisti della Veneranda Fabbrica. L’iniziativa, resa possibile anche grazie alla collaborazione con la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio della città metropolitana di Milano, è un importante contributo alle attività di salvaguardia, valorizzazione e tutela del patrimonio artistico della Cattedrale, che appartiene a tutti: cittadini, fedeli, turisti e aziende.

FNM, grazie all’adesione a questo progetto, desidera condividere la bellezza di questo patrimonio culturale con tutta la comunità e i cittadini, mettendo l’opera in esposizione presso la propria sede di Milano Cadorna, direttamente visibile dal piazzale della stazione ferroviaria, a disposizione di tutti coloro che vorranno ammirarla ed immergersi nella sua storia.

CHI E’ SAN ABDON?

Nell’iconografia cristiana, S. Abdon è un santo della Chiesa Cattolica vissuto nel III secolo e generalmente associato alla figura di un secondo santo, S. Sennen. Entrambi martirizzati, la loro memoria liturgica viene celebrata il 30 luglio.

La statua di S. Abdon adottata da FNM Group ha ben due secoli di età: il modello fu realizzato dallo scultore Luigi Casareggio, mentre la trasposizione marmorea è opera dello scultore Gerolamo Argenti, che concluse la statua nel 1810. Nel secondo dopoguerra, lo scultore Nardo Pajella, rivisitò l’opera mantenendo il soggetto, ma modificandone l’aspetto e la posa. Così, tra il 1951 ed il 1953, la statua di S. Abdon dell’Argenti, che ai tempi si trovava sulla cima di guglia AUG19, venne spostata ed esposta nel Museo del Duomo, mentre la versione nuova di Pajella venne collocata al suo posto sulla medesima guglia, dove ancora oggi la si può ammirare.

Grazie al contributo di FNM, oggi queste due versioni della statua possono comunicare tra loro da lontano: entrambe sono visibili dai numerosi passanti che attraversano le due piazze della città, e possono raccontarsi a vicenda le storie e i cambiamenti di Milano, di cui il Duomo è simbolo nel mondo.

Ufficio Donazioni

Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano
Via Carlo Maria Martini 1, 20122 Milano
Numero Verde: 800.528.477
Email: donazioni@duomomilano.it